Ultima modifica: 25 Giugno 2019

Consigliera di fiducia

Consigliera di fiducia contro le molestie sessuali

La figura della Consigliera di fiducia è stata prevista in tutti posti di lavoro sia pubblico che privato in applicazione della contrattazione collettiva che ha recepito la normativa dell’Unione Europea in materia di tutela della dignità e del benessere dei lavoratori e delle lavoratrici.

La normativa comunitaria ha sollecitato lo Stato, in veste di datore di lavoro :

– a definire una dichiarazione di principio e un codice di condotta da diffondere fra il personale;

– a istituire l’ufficio della consigliera di fiducia

In ambito Europeo

Raccomandazione 92/131 della Commissione Europea del 27 novembre 1991, avente ad oggetto la tutela della dignità delle donne e degli uomini sul lavoro. Allegato, il Codice di Condotta relativo ai provvedimenti da adottare nella lotta contro le molestie sessuali.

Risoluzione A3-0043/94 del Parlamento Europeo dell’11 febbraio 1994, sulla designazione di un Consigliere nelle imprese.

In ambito Nazionale

Disposizioni contrattuali (CCNL) previsione e disciplina dell’Organo di Garanzia denominato “Consigliere di Fiducia”




العربية简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsРусскийEspañol